Templi, Divinità e il Sacro Nilo

Ripensando all'antico Egitto e alla sua incredibile civiltà, ho sentito il bisogno di tornare ad approfondire la conoscenza di questo paese che annovero tra i 5 viaggi che assolutamente si devono fare nella vita per costruire il proprio bagaglio culturale del viaggiatore.

Ho trovato questa descrizione di National Geographic "Molti riconducano la civiltà dell'antico Egitto a Templi e Divinità , Tombe e Mummie, e agli archeologi che li scoprirono. Benchè questo presupposto dia l'impressione che gli antichi egizi fossero preda di una vera e propria ossessione della morte la loro era una cultura profondamente fondata sulla credenza in una vita eterna, che si premuravano di garantire con l'aiuto dei loro innumerevoli dei" mi sono chiesto allora quante fossero effettivamente le divinità che aiutavano i Faroni e tutto il mondo egizio a trovare la via per la vita eterna. Ne elenco alcuni:

. Amon dio di tebe, era raffigurato come un uomo con due alte piume sul capo, o come un ariete.

. Ra dio del sole, era raffigurato come un uomo dalla testa di falco e un disco solare sulla testa. . . Osiris il sovrano dell’Aldilà aveva il viso di colore nero o verde e il corpo a forma di mummia.

. Isis sposa di Osiride, era una donna con il segno geroglifico del trono sul capo.

. Set era dio della tempesta e del caos.

. Horus dio della sovranità era raffigurato come falco o uomo dalla testa di falco.

. Hator signora della gioia, della bellezza, della musica, della danza, della poesia e dell'amore.

. Sekhmet dea della medicina e delle battaglie.

. Anubis dio delle necropoli e dell’ imbalsamazione un uomo con la testa di sciacallo

Ma non dimentichiamone altri sempre importanti come: Anuket, Bastet, Bes, Mut, Khons, Khnum, Satet, Haroeris, Tauret, Neith, Harpokrate Sekhme, Atun, Tefnut, Shu, Nut, Geb, Nefti, Maat, Ptah, Thot, Sobek, Hapi.

Ovviamente non è facile entrare, ricordare, comprendere e conoscere tutte le sfumature di questa straordinaria civiltà, archeologi famosi e studiosi hanno impiegato anni per regalarci quello che oggi sappiamo. Molto è ancora da scoprire, ma il governo egiziano ad esempio è impegnato in grandi investimenti per permettere a tutti di apprezzare la propria storia. L'investimento per il nuovo e immenso Museo Egizio vicino alle Piramidi di Giza va appunto in quella direzione. Il GEM Grand Egyptian Museum ospiterà tutti i 5.400 oggetti della tomba di Tutankhamon e nella previsione del suo direttore ricevere le visite di cinque milioni di visitatori all'anno. Forse è questa la strada per rendere eterna la civiltà egizia?

Io in bianco e nero alle Piramidi di Giza in Egitto correva l'anno 2000. Per il mio tour in Egitto 2020 a Capodanno, se vorrai venire con me, visiteremo il Museo Egizio, la Tomba di Tutankhamon e navigherai sul Nilo alla scoperta di Templi misteriosi come in un film. Sarà tutto a colori.

Dal 27 dicembre al 6 gennaio 2021 per te solo i migliori hotel e servizi e un tuffo nella storia. Clicca qui per chiedermi il programma e cosa cosa vedremo insieme

87 visualizzazioni

FOLLOW ME

© 2020 by alessandropucci.net  - cultura in viaggio 

sede operativa Sp 45 Villasanta Vimercate n 1 - 20852 Villasanta (MB) Italy - PIva e Cod. Fiscale 01779450491

info@alessandropucci.net - www.alessandropucci.net